25/02/16

Cessazione locali di Vico Colalanza

Questo mese Galleria Studio 44 ha definitivamente svuotato e lasciato i locali di Vico Colalanza che da sempre hanno costituito la sua sede fisica. 
L'associazione è ancora in essere; stiamo valutando varie ipotesi e collaborazioni.
Non disponendo più di locali espositivi per qualche tempo non sarà più possibile incontrarci regolarmente ma la pagina Facebook e il blog della galleria saranno sempre a Vostra disposizione.
In attesa di rivederci, Vi porgiamo i nostri più cari saluti.


This month Gallery Studio 44 has finally emptied and left the premises of Vico Colalanza that have always been its physical location.
The association is still alive; we are assessing various hypotheses and collaborations.
Without exhibition rooms for some time will not be able to meet regularly but the Facebook page and the blog of the gallery will be always at your disposal.
Looking forward to see you again, we send our best wishes.






17/12/15




Galleria Studio 44 chiude per le festività natalizie e vi augura un Buon Natale e un sereno 2016. 
Ci rivediamo a Gennaio!

Galleria Studio 44 closes for the holiday season and wish you a Merry Christmas and  happy 2016.
We will meet again in January!

28/10/15

Corpi senza luogo

12-28 Novembre 2015


CORPI SENZA LUOGO

12-28 Novembre 2015  
Galleria Studio 44, Vico Colalanza 12r, Genova
  Inaugurazione giovedì 12 Novembre 2015 alle ore 18,00 presso la sede della Galleria Studio 44   
Ore 18,30 riflessione tra artisti, giornalisti, operatori impegnati nel sociale

Attraversare luoghi e idee
non fermarsi
il termine arriverà
e non saremo pronti.
                                               
Di fronte ad una devastazione e a una mancanza di umanità e dignità, l’arte ha qualche potere? 
Con un’azione artistica, noi possiamo suscitare una riflessione o un’azione? 

Con queste domande vogliamo aprire la mostra di Luisella Carretta alla Galleria Studio 44, che è il culmine di una riflessione sulla migrazione e sulla sopravvivenza iniziata dieci anni fa, nel luglio del 2005 a Varkaus, in Finlandia, con l’installazione Not Admitted dove i vestiti vuoti rimandavano al ricordo di coloro che muoiono ogni giorno e in ogni luogo del mondo,  tentando  di attraversare le frontiere. Al centro dell’installazione c’era una lunga lista di nomi di uomini e donne: persone provenienti da differenti paesi, Not Admitted, cioè respinte. 
L’artista con la collaborazione di Carolina Cuneo ha recentemente riportato alla luce il tema con Transire, performance – installazione svoltasi a Palazzo Ducale a Genova nell’ambito della manifestazione Le latitudini dell’arte, nel 2013, riscuotendo molta attenzione da parte del pubblico.
Un Transire forzato senza speranza di sopravvivenza.  Ma attraversare il mare è anche altro: è credere che non dobbiamo mai fermarci ad una apparente impossibilità, che osare è giusto e ci porterà lontano e altrove.  L’arte è una via per comunicare che supera ogni confine.
L’installazione che Luisella Carretta presenterà presso Galleria Studio 44 insieme a una  sezione  che ripercorre storicamente le tappe della riflessione artistica sulla migrazione, sarà accompagnata da una galleria fotografica di Carolina Cuneo.
Questo lavoro vuole essere il punto di partenza per il dibattito che seguirà l’inaugurazione della mostra e a cui tutti voi siete invitati a prendere parte. 


Immagine

Daranno degli spunti di riflessione:

Luisella Carretta, Carolina Cuneo, artiste  
Elena Fiorini, assessore legalità e diritti al comune di Genova  
 Pietro Tarallo, giornalista free-lance traveller writer  
Angelo Gualco, artista impegnato nel sociale con Massoero 2000   
Rita Sgarban della comunità per i minori richiedenti asilo Tangram  
Stefano BigazziLa Repubblica   


Galleria Studio 44 - Vico Colalanza 12r - Genova - galleriastudio44.it - galleria_studio44@yahoo.it

 dal 12 Novembre 2015 al 28 Novembre 2015 - giovedì, venerdì, sabato dalle ore 16 alle ore 19